Das "Ich" bei Fichte und Schopenhauer

 

Salvatore Principe ( Napoli/Campobasso)

 

23. Juni 2018, 14:00

 

Literaturetage, Künstlerhaus, Sophienstr. 2,

30159 Hannover

Salvatore Principe ha studiato filosofia a Napoli, Friburgo e Heidelberg. Svolge le sue attività di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia "A. Aliotta" dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Ha studiato a Napoli, Freiburg e Heidelberg. Ha pubblicato saggi e articoli su Descartes, Kant e Fichte con particolare riferimento alle tematiche del giudizio morale tra cui Kant: la capacità di giudicare. Sul ruolo del Giudizio nell'organon della ragione pratica , Giannini, 2011.

Salvatore Principe studierte Philosophie in Neapel, Freiburg und Heidelberg und forscht jetzt beim Dipartimento di Filosofia „A. Aliotta“ dell'Università degli Studi di Napoli „Federico II“. Er hat Essays und Artikel über Descartes, Kant und Fichte publiziert, vor allem im Bezug zum moralischen Urteil, unter anderem Kant: la capacità di giudicare. Sul ruolo del Giudizio nell'organon della ragione pratica, Napoli (Giannini) 2011.